INDACO MEDITERRANEO

Grecia, isola di Koufonissi. Lost in paradise...

Grecia, piccole Cicladi. Ecco un'isola adatta a chi vuole veramente staccare la spina. Una piccola gemma di pochi km quadrati in mezzo all'Egeo con un mare caraibico che sorprende sin dall'attracco del traghetto al porto. Un paradiso perduto che conquista con la sua dimensione di sospensione totale, tanto che già dopo qualche giorno tutto il resto è già troppo lontano e si vorrebbe rimanere lì per sempre.

Perché qui c'è veramente da lasciarci il cuore!

Niente auto né scooter da noleggiare: a Koufonissi si cammina. L'isola è pianeggiante e il percorso che costeggia il mare sembra fatto apposta per farci innamorare. 

Camminiamo e ci sorprendiamo. L'isola è un susseguirsi di meraviglie e l'acqua del mare va dal celeste caraibico al verde smeraldo e al blu notte.Le quattro spiagge dell'isola - Finikas, Italida, Fanos, Pori, una più bella dell'altra - sono inframezzate da incantevoli calette di scogli ideali per un bagno integrale. Venti minuti per arrivare all'ultimo paradiso terrestre. Gli ultimi metri sono indimenticabili. I profumati tamerici ci accompagnano in un saliscendi che scopre solo all'ultimo (come spesso accade in Grecia) la sua perla nascosta: la spiaggia di Pori. Una mezzaluna bianca bagnata da un celeste che scolora in tutti i toni del blu. 

Un'atmosfera familiare e un po' neo hippy
Koufonissi è ancora un'isola fuori dal turismo di massa, anche se negli ultimi tre anni è cambiata molto perdendo un po' quell'atmosfera neo hippy che la caratterizzava. Per lo più si tratta comunque ancora di un turismo locale e di turisti che frequentano l'isola da molti anni.

Qualcuno fa tai chi sulla spiaggia, altri partono in osservazione di piante rare e bacche commestibili, qualcun altro fa jogging, altri ancora approfittano del silenzio e della tranquillità mattutina per un fare un bagno integrale nella caletta del cuore. Molti giovani dormono in tenda o sotto i tamerici e di giorno vendono collanine sulla spiaggia.

Ognuno ha il proprio luogo, i suoi orari e giorni dell'anno per vivere questo paradiso. Pian piano ci si conosce e sai che l'anno prossimo anche loro, come te, torneranno. 

Lost in Paradise...

Atmosfera: easy, nature, neo-hippy, romantica, stile due cuori e una capanna.

Caratteristiche principali dell’isola: mare cristallino, isola piccola e pianeggiante, poche ma splendide spiagge, innumerevoli e minuscole calette da scoprire e fare proprie, angoli di inaspettata bellezza da scoprire camminando.

Non esistono moto o motorini a noleggio, e tantomeno auto. Le spiagge si raggiungono a piedi o con il divertente servizio di taxi-barca che rispetta determinati orari. Non esistono stabilimenti balneari o lettini sulla spiaggia. La vita notturna è praticamente inesistente, se non due o tre localini per bere qualcosa, un music club e tanti ristoranti.

Adatto a:

  • coppie in vena di romanticismo
  • chi cerca un angolo di paradiso nel Mediterraneo
  • chi ama il mare ed è pronto a rinunciare a strutture di lusso
  • chi è in cerca di tranquillità e ama ritagliarsi momenti di meditazione
  • chi ama le piccole isole dove tutto è a portata di mano e si gira a piedi
  • chi non disdegna praticare del nudismo in una caletta tutta per se’

I migliori ristoranti di Koufonissi

Taverna Kalofego

Ouzeri Karnagio

Quando andare

Meglio a giugno, primi di luglio e a settembre. Evitate Koufonissi a luglio inoltrato o ad agosto. E’ un discorso che vale un po’ per tutta la Grecia, ma ancor di più per le isole più piccole e per questa in particolare, dove in alta stagione si rischia la corsa per aggiudicarsi per primi la caletta più bella e più nascosta. 

Arrivare a Koufonissi

L'isola non ha un aeroporto. Si può arrivare da Atene con un traghetto che impiega 7-8 ore oppure da Mykonos o da Naxos con un aliscafo che impiega più o meno 1 ora. Tra le varie opzioni consigliamo comunque la via più difficile, perché la più affascinante: il leggendario traghetto Express Skopelitis.

Arrivare a Koufonissi con l'Express Skopelitis

Parte quasi ogni giorno da Naxos verso le 15,00 facendo rotta verso le Piccole Cicladi (Iràklia-Schinoùsa-Koufùnisia-Donoùsa), carico di turisti e di generi e merci di ogni tipo. Si tratta di un battello 'express' molto lento e anche piccolo che a stento sembra reggere il mare più grosso. Si narra che sia talmente vecchio e leggendario che alcune canzoni greche pare siano dedicate proprio allo Skopelitis. Non a caso a bordo, tra Nescafè frappè e bevande, è possibile acquistare anche le t-shirt con il logo del traghetto. Il personale di bordo imbarca velocemente e con maniere brusche, le manovre durano al massimo 5 minuti. Dopo inizia l'avventura, un lento avanzare verso i piccoli gioielli incastonati nel Mar Egeo...

Orari traghetti Grecia: http://www.gtp.gr

Visualizzazioni: 5815

Commento

Devi essere membro di INDACO MEDITERRANEO per aggiungere commenti!

Partecipa a INDACO MEDITERRANEO

Google+

TRAGHETTI GRECIA

Controlla gli orari di tutti i traghetti e gli aliscafi tra le isole greche e prenota! Vai su www.gtp.gr

L'Albania più autentica.

GUIDA ALBANIA

Scopri l'Albania con le guide locali!

Contatta Alfred per i segreti sul Paese delle Aquile.

info@indacomediterraneo.com

GUIDA GRECIA

Scopri gli itinerari più belli e nascosti di Creta con Katerina! Prova l'archeo-trekking...

Per info:
info@indacomediterraneo.com

https://www.facebook.com/katerina.marinaki.142

GUIDA TURCHIA

Tutto sulla Turchia...scoprilo insieme a Burak!

Contattalo per qualsiasi dubbio o per costruire un itinerario su misura:

http://www.allaboutturkey.com/ita/index.htm buraksan@superonline.com

GUIDE-REPORTAGE

© 2018   Creato da Francesca Mezza.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio